WOMEN’S, Quinn: “Con l’Inter per ribaltarla. Dopo il gol col Bari capito come attaccare sui calci da fermo. Spogliatoio? Io sono la Deejay”

La calciatrice della Fiorentina Women’s Louise Quinn si è concessa in una lunga intervista ai canali ufficiali del club. Queste le sue parole: “La partita di domenica contro l’Inter sarà difficile, dovremo cercare di ribaltare il 2-0. Sappiamo che non sarà facile, dovremo giocare come abbiamo fatto ad inizio stagione, quando li abbiamo battuti per 4-0, e giocando in casa penso che sia possibile.

Il gol col Bari? E’ stato molto speciale per me provare quelle emozioni. Era da un po’ di tempo che non segnavo. Vivere quella emozione è stata speciale e da lì ho capito bene come attaccare sui calci da fermo, adesso quasi mi deludo se non segno (ride, ndr). Il gol in CL? Per me sono tutti importanti, anche quello in semifinale col Milan che ci ha permesso di raggiungere la finale, anche se la mia priorità resta comunque non far segnare gli avversari.

Spogliatoio? Mi siedo sempre vicino alla Middag, siamo molto amiche ed è molto importante per me. Io al momento sono la DJ visto che porto le casse e metto la musica, cerco di soddisfare i gusti di tutti. Rito pre-match? Si, io solitamente faccio una passeggiata per il campo prima di andare a cambiarmi, mi rilasso così.

Italiano? E’ difficile, sto facendo comunque il mio meglio per impararlo, ogni settimana ho lezione e ogni tanto, quando non capisco, chiedo alle compagne, io non sono brava come le altre ragazze straniere tipo la Middag, che è arrivata insieme a me ma che, a differenza mia, lo parla molto meglio (ride, ndr)”.

Invia il tuo commento