Home / Editoriale / Una vittoria da grande squadra

Una vittoria da grande squadra

Una gara dura, condizionata dall’atteggiamento tattico dell’Udinese ma che segna un passaggio significativo nel percorso di crescita della Fiorentina.

Sofferta, dura, fisica e importantissima per la classifica. Sembrava infrangibile il fortilizio che i friulani avevano costruito di fronte a Musso, non c’erano spazi tra le linee. Sarà però un’incornata di Milenkovic nella ripresa a portare tre punti fondamentali per la classifica della Fiorentina che si proietta in zone interessanti.

Montella va sul sicuro. Nessuna variazione rispetto alla formazione in campo nelle ultime cinque apparizioni: difesa a tre, centrocampo folto, Ribéry e Chiesa davanti. Di contro un’Udinese rocciosa, nerboruta ma sempre abile a ripartire in contropiede con De Paul e i due centravanti di peso Okaka e Nestorovski.

Occasioni per ambo le squadre soprattutto da calcio piazzato. Prima Pezzella, in tuffo, dunque Castrovilli con una girata. Per l’Udinese la zampata di Nestorovski, rete annullata per precedente fallo di mano.

Secondo tempo che inizia come fotocopia del primo con la Viola che prova a sfondare ma senza successo. Chiesa si sveglia e prima serve un cross, poi di fronte a Musso si fa parare il vantaggio. Con il tempo i giri crescono nel motore mentre l’Udinese arretra. Alla fine sul nono calcio d’angolo (saranno 12 in totale) Milenkovic stacca e spedisce in fondo alla rete.

Prova di solidità per il reparto arretrato, con Pezzella e Caceres impenetrabili, reattivo anche Dragowski come nell’occasione di Lasagna. Non brilla particolarmente la coppia Ribéry-Chiesa sebbene sia pericolosa quando si accende.

Era un esame, il primo perché gli esami non finiscono mai, di maturità ed è stato superato. Terza vittoria consecutiva e pausa per le Nazionali tranquilla.

Leggi Anche

POSTPARTITA, Sottil: “Montella ci insegna calcio. Do il massimo per metterlo in difficoltà”

Al termine della partita pareggiata contro il Brescia, ha parlato per la Fiorentina l’esterno d’attacco, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *