Home / Editoriale / UN FILM GIA’ VISTO

UN FILM GIA’ VISTO

Nella notte che poteva essere viola, ma in realtà sarà biancoceleste oppure nerazzurro bergamasco nella finale di Coppa Italia, a Firenze continua a suonare la solita musica di protesta. In aggiunta iniziano ad aleggiare i soliti fantasmi mercato, oggetto del desiderio, neanche a dirlo, Federico Chiesa. Per il figlio di Enrico è pronta a partire un gran duello al sapore di derby d’Italia. Juventus ed Inter sono pronte a mettere sul tavolo tanti milioni utili per la nuova rifondazione viola più qualche pedina proveniente dalla Primavera. L’offerta bianconera, potrebbe anche suggerire una trattativa più o meno dolorosa, dipende dai punti di vista: l’ultima idea di Agnelli e Paratici sarebbe quella di inserire Cuadrado nell’affare. Per accordi definitivi, chiaramente è ancora troppo presto, l’estate sarà lunga. L’importante sarà arrivare al momento dell’eventuale cessione con le idee chiare per la sostituzione. Adesso il periodo indica di pensare al presente e di farlo anche con la giusta concentrazione, visto che incombe la delicata gara di Parma e c’è una salvezza aritmetica ancora da centrare.

Questa situazione riporta inevitabilmente alla stagione precedente all’arrivo di Montella nella prima esperienza viola, con la squadra che si salvò a due giornate dal gong finale con Guerini traghettatore. Fu la stagione del clamoroso scontro tra Delio Rossi e Ljajic. Le tre annate successive sotto la guida Montella sono valse altrettanti quarti posti. In mezzo tra la salvezza al rush finale e l’arrivo dell’aeroplanino ci fu un mercato di grande spessore ed intelligenza, senza spese eccessive. Chi firmerebbe per rivedere un film del genere?

Leggi Anche

LIVE F1 – FIORENTINA – CHIVAS 2-1. Buona la prima americana! Simeone e Sottil lanciano i viola

Prima tappa della tournée americana per la Fiorentina. I viola di Montella scenderanno in campo allo SeatGeek …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *