TUTTOSPORT: “Ribery show col Perugia”, prove anti-Juve per la Fiorentina

Tuttosport oggi in edicola, apre sulla Fiorentina con: “Ribery show col Perugia”, in merito alla sfida amichevole di ieri sera contro gli umbri che proietta al big match della prossima giornata contro la Juventus. Nonostante l’assenza di 11 nazionali Montella ha cercato comunque di sfruttare al meglio l’amichevole vinta ieri al Franchi (1-0) in un clima autunnale contro una delle squadre più in forma della B, il Perugia di Oddo, 2 vittorie su 2 con Chievo e Livorno. Test utile soprattutto per mettere minuti nelle gambe dei neo acquisti, a iniziare da Ribery divenuto capitano quando Benassi è uscito per una contusione al ginocchio: il francese è stato applaudito per i suoi fraseggi-show con Boateng e pure dopo una clamorosa palla-gol fallita. Alla fine però è stato uno dei più giovani, lo spagnolo classe 2000 Montiel, a timbrare il vantaggio con un delizioso sinistro. Per gli umbri qualche affondo (Falcinelli ha impegnato Terracciano, parata deviata sul palo), poi assolo della squadra viola col debutto anche di Ghezzal e del baby Duncan. Il raddoppio però non è arrivato. «Pure stavolta abbiamo sbagliato troppo – rumina Montella – ma i miei mi sono piaciuti. La Juve? Non parliamo ancora sennò rischiamo di arrivare scarichi. Zero in classifica? Non mi preoccupa, dateci tempo di lavorare. Ribery? Con calma arriverà al 100%, intanto farà crescere gli altri». Compreso Chiesa reduce da una prova criticata in azzurro con l’Armenia: «Ho sentito cosa ha detto Mancini su di lui, Roberto è sensibile e vicino alla Fiorentina». E non va scordato che il talento viola al di là di tutto convive da tempo con la pubalgia. Milenkovic intanto in Serbia-Portogallo si testerà oggi contro Cristiano Ronaldo in attesa di farlo fra 7 giorni a Firenze. «Un campionissimo ma pure lui come tutti ha qualche seppur piccolo difetto, dovremo approfittarne».

Invia il tuo commento