Home / News / TOP/FLOP PRIMAVERA, “Guai di stagione”: Vlahovic agguanta il pari, bene Koffi… male la difesa

TOP/FLOP PRIMAVERA, “Guai di stagione”: Vlahovic agguanta il pari, bene Koffi… male la difesa

I primi caldi di stagione bloccano la Fiorentina al Bozzi contro un’ottima Roma che trova subito il doppio vantaggio dopo appena 20’minuti. Un approccio “terribile” per la viola che però si aggrappa al suo gigante d’attacco Dusan Vlahovic. E’ l’attaccante serbo a ribaltare lo svantaggio con una doppietta, dopo aver fatto espellere il capitano dei giallorossi Cargnelutti. Una prestazione complessiva non esaltante per gli uomini di Bigica che restano appaiati al terzo posto proprio con i ragazzi di De Rossi… si allontana così la possibilità di agguantare il secondo posto occupato dall’Inter. Finisce 2-2 al Bozzi con una viola meno accorta del solito e probabilmente più stanca.

Questi i nostri Top e Flop della partita: 

TOP

Vlahovic: Il numero 9 viola non subisce il doppio fendente della Roma e al 24’esimo in slalom fa espellere Cargnelutti indirizzando la gara verso una possibile rimonta. Ribaltone che confeziona lo stesso bomber serbo con una doppietta da attaccante puro (prima di testa servito ottimamente da Ferrarini e poi insaccando l’assist di Koffi con un facile tap-in). Continua a battagliare per il campo nella ripresa ma non ha più buoni palloni da poter girare verso la porta di Fuzato.

Koffi: Buona anche la prova dell’esterno ivoriano che macina gioco sull’out sinistro. Ottimo l’assist per Vlahovic al 39’esimo che ribadisce in rete da due passi. Qualche spunto anche nella ripresa ma la giornata dei gigliati non è delle migliori…

 

FLOP

Gillekens: La retroguardia della Fiorentina soffre contro un attacco della Roma vivo e spumeggiante. Non è una buona giornata, dunque, per tutti i difensori di Bigica ma probabilmente il centrale belga è tra i peggiori in campo.  Sul primo gol di Cangiano si perde l’esterno giallorosso che è libero di insaccare di testa battendo Ghidotti. Rischia di commettere un fallo da rigore nella ripresa ma l’arbitro lascia correre.

Meli: Una prestazione anonima quella del centrocampista viola. Troppe sbavature in mediana e troppi palloni persi. In fase offensiva non è quasi mai pericoloso e sul finale spreca l’occasione migliore della ripresa viola consegnando a Fuzato un tiro debole e impreciso.

Simic: Oggi è chiamato a sostituire Montiel ed il compito non è dei più facili. Prestazione sottotono del laterale sloveno che non entra mai in partita e dalle sue parti la Fiorentina non è mai pericolosa. La sua partita termina anzitempo, Bigica gli preferisce Ponsi al 61’esimo per provare a dare una scossa sulla corsia destra, oggi troppo spenta.

Leggi Anche

SERIE A, Le formazioni ufficiali di Hellas Verona-Milan

Terza giornata di Serie A che questa sera prevede il posticipo tra Hellas Verona e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *