TERIM, Una scelta da non compiere assolutamente

La Fiorentina, anche qualora terminasse la stagione in maniera positiva, cambierà allenatore sulla sua panchina. Beppe Iachini va infatti come traghettatore, ma non può categoricamente ripetersi l’errore dell’anno scorso: affidare la panchina ad un allenatore che non convince a pieno tutta la dirigenza. Si parla anche di Fatih Terim in questi mesi che precedono il mercato, e lui è un possibile esempio di scelta sbagliata. Lunga carriera, lunga in Turchia e brevissima in Italia: appena un anno e mezzo circa tra Fiorentina e Milan, tra risultati altalenanti e poco convincenti. Al di fuori del Bel Paese, Terim è quasi sempre rimasto nella sua Turchia, allenando il Galatasaray e la nazionale turca a fasi alterne. Dopo vent’anni dalla sua parentesi in Italia, non ci si può aspettare un livello di preparazione sufficiente in quanto a calcio italiano, e soprattutto nemmeno la conoscenza piena e ragionata dei giocatori del campionato italiano, dei sistemi di gioco e delle attuali tendenze.

Invia il tuo commento