Home / Calciomercato / SERIE A, “Panchine girevoli”: Da Montella a Prandelli… e Pioli?

SERIE A, “Panchine girevoli”: Da Montella a Prandelli… e Pioli?

Ci sono in Serie A tante “panchine girevoli”, nel senso che il contratto prevederebbe la continuità, ma non è detto che il finale sia già scritto. Semplici, ad esempio, è stato confermato dalla Spal, ma se dovessero chiamare Lazio o Bologna il tecnico farebbe volentieri una nuova esperienza. Discorso simile per D’Aversa a Parma: qui, in realtà, le possibilità di un cambiamento sono bassissime, come per Liverani a Lecce. Il Sassuolo ha già da tempo fatto la sua scelta: proseguire il percorso di crescita con De Zerbi. Il tecnico, però, ha molti estimatori e potrebbe essere contattato da Milan, Lazio e Roma. E a quel punto sarebbe difficile dire no, anche se il Sassuolo ha una solidità e un progetto esemplari. Più complessa la situazione di altri club che magari sono in attesa di definire l’organigramma dirigenziale prima di dedicarsi agli aspetti tecnici. A Firenze, per esempio, il destino di Montella e un’eventuale sostituzione saranno discussi solo dopo il completamento della cessione societaria. Il Bologna, invece, attende di capire se Mihajlovic riceverà quella proposta a cui non si può dire di no (nel caso, occhio a Giampaolo, Semplici e Di Francesco) oppure se deciderà di proseguire il lavoro iniziato con ottimi risultati nella seconda parte della stagione appena conclusa. A Roma e Genova potrebbero cambiare tutti gli allenatori. Il club giallorosso sta vagliando i vari candidati: leggermente favorito Paulo Fonseca (Shakhtar), ma hanno chances Mihajlovic, De Zerbi e Giampaolo. La Lazio si interroga sull’eventuale erede di Simone Inzaghi: piacciono il pragmatismo di Semplici e le idee di De Zerbi (e comincia a circolare anche il nome di Gattuso). Situazione simile per la Sampdoria, legata a Giampaolo ma pronta a virare magari sullo stesso Rino o Pioli. In casa Genoa, invece, bisogna aspettare che Preziosi torni dalle vacanze e incontri Prandelli, che ha un contratto ma sembra destinato all’addio: Andreazzoli, Nicola e Lamouchi attendono notizie. Nessuno stacchi il telefono, nemmeno di notte. Non si sa mai. Lo riporta la Gazzetta dello Sport.

Leggi Anche

EX OBIETTIVI, La Spal punta Giaccherini

Come riportato da TMW, la Spal pensa ad Emanuele Giaccherini, in uscita dal Chievo Verona. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *