SERIE A, Al bando la contemporaneità delle partite. Ipotesi 10 orari diversi


Se il campionato di serie A in queste stagioni è sempre diventato più spezzettato dando vita al famoso “campionato spezzatino”, la stagione prossima potrebbe esserlo ancora di più. Stando a quanto riportato dal Corriere della Sera infatti, la Lega starebbe pensando di dilazionare le dieci partite del campionato in dieci orari diversi. La motivazione è quella di evitare problemi di connessione per l’emittente Dazn che ha acquistato i diritti tv per il prossimo triennio. La votazione di questa opzione potrebbe arrivare durante l’assemblea prevista per lunedì e questa è la possibile suddivisione di un weekend di serie A.

Sabato 14:30, 16:30, 18:30 e 20:45.

Domenica 12:30, 14:30, 16:30, 18:30 e 20:45.

Posticipo lunedì 20:45.

Invia il tuo commento