SASSUOLO, Carnevali proccupato: “Senza ripresa libri in tribunale”

Giovanni Carnevali, ad del Sassuolo, lancia un allarme inequivocabile: “Se non giochiamo, libri in tribunale” dichiara al Corriere dello Sport. “Se vogliamo far morire il calcio siamo sulla strada giusta. Qua siamo tutti pazzi, non capisco il perché di tutta questa confusione. Se si torna in campo i danni sono enormi, ma se non si torna è un vero e proprio disastro. Se qualcuno non vuole giocare lo dica apertamente, ma se l’industria calcio non riparte fallisce”.

Invia il tuo commento