Home / News / SALA, L’aereo diretto a Cardiff con a bordo l’argentino scompare dai radar. ricerche in corso sulla Manica

SALA, L’aereo diretto a Cardiff con a bordo l’argentino scompare dai radar. ricerche in corso sulla Manica

Sono ore di angoscia per la vita di Emiliano Sala (28 anni), centravanti argentino appena trasferitosi dal Nantes al Cardiff. Ieri sera il calciatore stava raggiungendo il Galles con un piccolo aereo da turismo partito dalla Francia, ma mai arrivato a destinazione. Si tratta di un Piper Malibu, partito da Nantes alle 20 e 30. Sala era tornato a Nantes dopo aver firmato per il suo nuovo club per salutare gli ormai ex compagni. Proprio ieri aveva postato sui social una foto al campo d’allenamento con tanto di messaggio d’addio. E all’aeroporto lo aveva accompagnato per il ritorno il difensore del Nantes, Nicolas Pallois. Del velivolo si sono perse le tracce radar sulla Manica (all’altezza del Casquets Lighthouse) e – secondo quanto ipotizzano gli organi di stampa inglesi – potrebbe ora essere disperso in mare. “Siamo preoccupati per la vita di Emiliano – ha detto il presidente e a.d. del Cardiff, Mehmet Dalman -. Aspettiamo notizie, ma sappiamo che effettivamente un aereo è sparito dai radar ieri sera in quella zona”. Le condizioni di volo nella serata di ieri non erano delle migliori a causa del maltempo in quota e del forte vento. Le ricerche sono iniziate già nella notte, con l’utilizzo di elicotteri per il recupero, ma non c’è ancora nessuna traccia di Sala e del pilota, unici a bordo secondo quanto ricostruito dalla polizia francese. Dodici gol in 19 partite di Ligue 1 nel 2018-19, Sala era stato appena acquistato dal Cardiff per 17 milioni di euro, cifra record per il club di Premier League. Il Nantes ha fatto sapere di chiedere il rinvio della partita di Coppa di Francia contro l’Entente prevista per domani. (gazzetta.it)

Leggi Anche

SKY SPORT, Barone su Chiesa “Con lui non c’è problema”

Ai microfoni di Sky Sport 24 ha parlato anche l’amministratore delegato della Fiorentina Joe Barone. “Si è parlato della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *