Home / Editoriale / Rocco Commisso, il magnate italo-americano con la passione per il calcio

Rocco Commisso, il magnate italo-americano con la passione per il calcio

In un modo o in un altro sarà una stagione da non dimenticare. La rottura fragorosa con Pioli, l’arrivo di Montella, una semifinale di Coppa Italia e una serie infinita di sconfitte fino all’avvitamento nelle secche della zona retrocessione. Adesso anche l’ipotesi di un nuovo proprietario.

Lo zio d’America. Fin da giovane ha sempre avuto passione per il calcio. La sua bravura con la sfera gli valse una borsa di studio alla Columbia University dove poi si è laureato in ingegneria. Una volta raggiunto l’apice del successo ha comprato i New York Cosmos, società che vanta Pelè, Beckenbauer e Chinaglia tra i suoi calciatori del passato. Negli anni passati, come si apprende dal Sole24Ore, aveva già provato a strappare la Fiorentina ai Della Valle ma senza successo. Ha tentato anche l’assalto al Milan, anche in questo caso senza successo. Adesso sembra essere la volta buona.

La chiusura del cerchio. Dopo 17 anni sembra volgere al termine l’esperienza dei Della Valle. Nel peggiore dei modi: città spaccata e distante, squadra impantanata nelle zone rosse della classifica e ancora non salva. L’avventura della famiglia Della Valle era iniziata dalle ceneri della disastrosa gestione di Vittorio Cecchi Gori e adesso rischia di concludersi con un fallimento. Alti e bassi, acuti in Champions, in Europa League, buoni piazzamenti, una finale di Coppa Italia ma anche tanti tracolli come quello odierno.

La trattativa. Tutto si è deciso in quel di Manhattan. Nella Grande Mela Diego Della Valle ha impostato la cessione della squadra al magnate italo-americano. Si parla di 135 milioni di dollari ma il successo dell’operazione, come trapela in queste ore, resta legato a doppio filo al risultato di domani.

Leggi Anche

FLACHI, “Pedro in Primavera? Non capisco”

Francesco Flachi, ex viola, ha parlato a Radio Bruno: “Pedro? Un giocatore pagato tra i …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *