REPUBBLICA, Stadio: Ipotesi Campi non è ancora esclusa. Giani mediatore

Si parla della questione “Stadio” sull’edizione odierna della Repubblica. Secondo quanto riportato dal quotidiano sarebbe previsto un incontro a tre per cercare di districare la questione Campi e salvare l’areoporto. Il presidente Eugenio Giani dovrà vestire i panni di mediatore tra Dario Nardella ed Emiliano Fossi. Il sindaco di Firenze spingerebbe per l’opzione Franchi, dopo l’incontro di ieri con lo staff di Conte, dal quale ha ricevuto l’ok per l’utilizzo del Recovery Fund come finanziamento per la ristrutturazione, essendo il Franchi considerato monumento nazionale.

Appare difficile, però, che Commisso faccia un passo indietro e partecipi economicamente alla ristrutturazione di uno stadio che non sarebbe di proprietà del club e non apporterebbe risorse per la squadra. Per questi motivi, l’ipotesi Campi non è ancora sfumata, anche in virtù dell’accordo tra i due sindaci, secondo il quale se fosse arrivato un no dal Mibact per la demolizione del Franchi, si sarebbe puntato sullo stadio metropolitano a Campi. Se il numero uno viola volesse portare avanti questa soluzione chiedendo supporto alla regione, Giani si troverebbe in difficoltà, il governatore proverà quindi a proporre l’individuazione di un’altra area per l’eventuale costruzione.

 

 

Invia il tuo commento