QUI SPEZIA, Italiano: “Testa solo alla Fiorentina. Milan? Prestazione importante contro loro”

È intervenuto in conferenza stampa prepartita anche il mister dello Spezia Vincenzo Italiano. Nel presentare il match, l’allenatore degli aquilotti ha commentato quello che sarà l’incontro di domani contro la Fiorentina. Ecco qui di seguito le parole del tecnico riprese dal sito ufficiale della società acspezia.com:

“Contro il Milan abbiamo offerto una prestazione importante nata durante la preparazione alla gara, che ci ha concesso di trovare tre punti molto importanti contro l’ormai ex capolista; noi prepariamo ogni partita allo stesso modo, non esistono partite più importanti di altre, per noi l’unica possibilità è quella di spingere forte durante ogni allenamento e curare ogni minimo dettaglio.

I complimenti li abbiamo presi volentieri, ma sono stati subito messi da parte perchè fin dal primo allenamento della settimana l’unico pensiero è stato la Fiorentina; vogliamo dare continuità e cercare di mettere in pratica quanto preparato in questi giorni.

Questo il momento migliore per affrontarci? Speriamo di smentire anche queste valutazioni, dato che questo gruppo è ben conscio che ogni partita è diversa dalla precedente e che non ci si può permettere cali di concentrazione; spero che queste valutazioni possano infonderci ancor più carica e permetterci di far risultato al “Franchi”.

L’infermeria si sta svuotando, chiaro che Nzola, Piccoli e Ferrer sono alla prima settimana con i compagni dopo i rispettivi infortuni, ma il fatto che siano tornati in gruppo è per noi molto importante; perdiamo per squalifica Erlic e Bastoni, ma siamo in tanti e chi sarà chiamato in causa saprà sicuramente dare il proprio contributo.

Mi aspetto una Fiorentina che cercherà di ottenere i tre punti, quindi servirà quella concentrazione che nelle ultime partite non è mancata; saluterò molto volentieri mister Prandelli, il primo tecnico che mi ha dato fiducia e con cui mi sono divertito e ho gioito: sarà un immenso piacere rivederlo.

I tifosi? Daremo sempre il massimo per renderli orgogliosi di noi; si meritano la salvezza anche per potersi godere di persona la Serie A tanto sognata, nella speranza che nella prossima stagione si possa tornare allo stadio”.

Invia il tuo commento