QUI PARMA, Un dato può rassicurare la Fiorentina, previa buona prestazione

Il Parma quest’anno ha cambiato allenatore passando da Roberto D’Aversa all’ex tecnico del Lecce Fabio Liverani. Con i salentini nella passata stagione, purtroppo, costui non era riuscito a raggiungere la salvezza: con i ducati quella, almeno, dovrebbe essere quantomeno scontata. Nonostante la retrocessione dei salentini, il Lecce di Liverani si era saputo distinguere per qualità di gioco e concretezza in fase realizzativa: mettendo a segno ben 52 gol. Per rendere meglio l’idea riportando un esempio, l’Udinese la scorsa stagione si era salvata segnando solo 37 volte. Il problema dei salentini era bensì costituito da ben 85 gol subìti, record per la passata stagione. Ed ora il Parma nelle prime sei giornate della stagione corrente ne ha già subìti ben 13, uno in più della Fiorentina. Insomma, se le squadre del tecnico romano possono essere pericolose in attacco (e contro l’Inter l’abbiamo potuto osservare bene, da questo punto di vista, grazie alla doppietta di Gervinho) dietro non sono infallibili difensivamente parlando. E con la qualità che i gigliati presentano dal centrocampo in giù, la fase realizzativa non dovrebbe rappresentare un problema: sperando nella linea difensiva viola.

Invia il tuo commento