Home / News / Presentazione de “L’Ordine del Marzocco: storia dei primi tifosi viola” di Filippo Luti

Presentazione de “L’Ordine del Marzocco: storia dei primi tifosi viola” di Filippo Luti

Filippo Luti ha scritto anche “Volevo fare il calciatore. I primi passi di Giancarlo Antognoni” dedicato agli esordi dell’Unico 10.

Firenze 16 ottobre 2020 – Se per veder nascere i viola club veri e propri si dovranno aspettare gli anni ’60, è pur vero che negli ambienti del tifo viola degli anni ’30 circolavano già le prime tessere, erano state costituite le strutture e si organizzavano regolarmente trasferte in tutta Italia. Un seme del tifo organizzato che conoscerà nel Dopoguerra grande sviluppo e fortuna. Di questo tema fino ad oggi poco scandagliato tratta il nuovo libro di Filippo Luti “L’Ordine del Marzocco: storia dei primi tifosi viola” (Geo Edizioni).

Filippo Luti (QUI l’intervista di FiorentinaUno all’autore) non è nuovo a trattazioni simili perché si è già cimentato su argomenti a metà tra storia e calcio con “Volevo fare il calciatore. I primi passi di Giancarlo Antognoni” (Nicomp Laboratorio Editoriale, 2019) che indaga sugli esordi astigiani dell’Unico 10 e con “Lo Stadio Velodromo di via Bellini. La prima casa della Fiorentina” (Geo Edizioni, 2017) viceversa incentrato sul primo impianto della squadra viola.

“L’Ordine del Marzocco” sarà presentato nella splendida cornice di Villa Landucci a Firenze (via Landucci 7, vicino piazza Alberti) il prossimo giovedì 22 ottobre alle 18:00. Dialoga con l’autore il giornalista Lorenzo Somigli. Saluti di Matteo Pierattini, titolare di Villa Landucci. A margine dell’evento sarà presentata una nuova casa per i cuori viola: il Viola Club Giuseppe Rossi, dedicato all’indimenticato numero 49 della Fiorentina.

Per consentire una riuscita in sicurezza dell’evento è richiesto di prenotarsi alla mail: info@villalanducci.it

Print Friendly, PDF & Email

Leggi Anche

CHAMPIONS LEAGUE, 5.000 tifosi ammassati in curva a Rennes: la UEFA apre un’inchiesta

I 5mila tifosi nella curva del Rennes in occasione della gara di Champions contro il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *