PRANDELLI, Tavecchio: “Un “j’accuse” nel mondo del calcio. Un galantuomo con grande senso di responsabilità”

E’ intervenuto ai microfoni di Lady Radio Carlo Tavecchio. Tra le varie tematiche, l’ex presidente della FIGC ha commentato le dimissioni rassegnate nella giornata di ieri da Cesare Prandelli, ma non solo:

Prandelli? Un j’accuse del mondo del calcio. L’ho conosciuto in Brasile. Galantuomo e persona per bene, con grande senso di responsabilità. Dobbiamo tutti attentamente valutare quello che ha detto. Calcio italiano? Sta pagando come tutti la pandemia. Un sistema dove tutto era luccicante e scintillante, adesso è una tragedia. Ma non solo nel nostro calcio. Non si valuteranno più le persone a peso d’oro, gli stipendi non saranno più come quelli di una volta. Nazionale? Contento della linea attuale, con tanti giovani. Siamo stati fortunati a pescare sempre bene.”

Invia il tuo commento