Home / News / POST PARTITA, Commisso a Sky: “Fiorentina più forte dell’anno scorso. Castrovilli resta qui. Chiesa? Vediamo nelle prossime due settimane..”

POST PARTITA, Commisso a Sky: “Fiorentina più forte dell’anno scorso. Castrovilli resta qui. Chiesa? Vediamo nelle prossime due settimane..”

Ecco le parole rilasciate a Sky Sport nell’immediato post partita della sfida al Torino da parte del presidente viola Commisso:

Su Castrovilli: “Gaetano sta qui, oggi avevo detto che doveva segnare un gol e l’ha fatto”.

Se conferma quanto detto in passato su una Fiorentina da primi sette posti: “Questa Fiorentina è più forte di quella dell’anno passato, non ho detto che è da prime sette posizioni. Possiamo dire che attualmente siamo primi in classifica (Ride n.d.r.), e mi hanno anche detto che questa è la parità numero 1000 vinta al Franchi dalla Fiorentina”

Se Chiesa resterà: “Si si, hai sentito altre cose oggi? Comunque parliamo della partita, vediamo chi è arrivato non chi può andare via. Oggi ci mancava Pezzella e anche Amrabat. Non abbiamo bisogno di altre punte. Sirigu oggi ha fatto una grandissima partita, dei nostri mi sono piaciuti Biraghi e Milenkovic.  Abbiamo una grande difesa”.

Su Iachini e il calcio offensivo di oggi: “Siamo anche stati sfortunati per il gol annullato, Iachini ha la mia fiducia, l’ho riconfermato per via della sua media punti che quest’anno andrà migliorata”

Sul poco indebitamento del club: “L’altro giorno parlando in radio ho chiesto se fosse meglio una casa che vale 100 000 euro con zero debiti o una che ne vale un milione con 300 mila euro di debiti, tu che sceglieresti( si rivolge ai giornalisti in studio). Io fino ad oggi ho deciso che i miei debiti resteranno in America e qui porterò soldi cash. Per il centro sportivo sta proseguendo tutto bene, ora vediamo per lo Stadio”

Ancora sul prezzo di Chiesa: “Siamo tornati nuovamente al mercato. La nostra squadra è già formata, sono contento di quelli che abbiamo, vedremo cosa succederà nelle prossime due settimane”

Sul cash in abbondanza e se possa aiutare per il mercato: “Abbiamo fatto tanto in inverno. Avevo paura di scendere in B quindi abbiamo affrettato i tempi anche per la stagione seguente. Sono contento di aver vinto oggi, così non dovrò aspettare 5 mesi per vedere la prima vittoria”.

Print Friendly, PDF & Email

Leggi Anche

Featured Video Play Icon

VIOLA TWEET, Il quarto appuntamento della giornata in collaborazione con Radio Firenze

In collaborazione con Radio Firenze tutti i giorni l’appuntamento quotidiano con la nostra redazione, Rassegna …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *