PIRLO: “Dybala, Arthur e McKennie non verranno convocati per domani. Siamo degli esempi ed era giusto dare un segnale”

Andrea Pirlo, tecnico della Juventus, ha parlato in conferenza stampa del provvedimento preso nei confronti di Arthur, McKennie e Dybala, ossia i tre giocatori bianconeri sorpresi a violare le norme imposte dall’attuale pandemia facendo una festa in casa del giocatore americano. Ecco le sue parole:

“I tre giocatori coinvolti non sono convocati per domani, riprenderanno a lavorare con il tempo e vedremo quando. La decisione l’ho presa io, la società ha fatto il resto. Quando si prendono queste decisioni lo si fa insieme. Questo non è il momento di fare certe cose per quanto sta accadendo nel mondo. Non era il momento giusto per rispetto di chi rispetta le regole, non era il momento perché era a due giorni dalla partita. Siamo degli esempi e dovevamo dare un segnale. Da adesso in poi parliamo della partita perché di questo discorso ne abbiamo parlato abbastanza”.

Invia il tuo commento