Home / Editoriale / Per fortuna torna il campo

Per fortuna torna il campo

È stata una settimana lunga e ricca di polemiche quella trascorsa dopo la partita di domenica all’Allianz Stadium contro la Juventus. Per alcuni il polverone che si è sollevato è stato giusto e necessario per altri ingiustificato ed eccessivo. Non sta ovviamente a me giudicare chi tra le due parti abbia ragione e sinceramente non è neanche quello che mi preme maggiormente fare in questo momento. Ebbene si delle polemiche in questo editoriale eviterò di parlarne tanto ci hanno già pensato in molti a farlo e altri sicuramente continueranno, alimentando polemiche su polemiche anche nelle prossime ore.

L’argomento di cui mi interessa parlare adesso è esclusivamente uno, la partita di domani contro l’Atalanta, questo significa tornare a parlare di campo. E’ infatti dal rettangolo di gioco che arrivano le migliori notizie per i tifosi viola, che finalmente possono tornare ad essere ottimisti viste le prestazioni offerte dalla propria squadra che ora ha un’anima e uno spirito che prescinde, anche se ovviamente la qualità del gioco poi ne risente, dalla presenza o meno dei suoi migliori giocatori. Contro i bianconeri infatti la squadra di Iachini piena zeppa di assenza dovute sia ad infortuni che a squalifiche, è riuscita ad offrire una prova ben al di sopra delle aspettative reggendo l’urto di una corazzata costruita per competere ai massimi livelli come la Juventus. Adesso come detto arriva l’Atalanta una squadra che questa stagione i viola hanno già affrontato due volte mettendo in difficoltà gli uomini di Gasperini sia nella gara di andata di campionato a Bergamo, con la squadra allora allenata da Montella che fu raggiunta sul pari solamente all’ultimo minuto, sia nella vittoria agli ottavi di Coppa Italia al Franchi con il gol decisivo ai fini della qualificazione segnato nel recupero da Lirola. Insomma i nerazzurri sembrano portare bene alla Fiorentina che per la partita di Sabato alle 15:00 potrà contare con ogni probabilità nuovamente sul suo talento più luminoso e importante ossia ,Gaetano Castrovilli. Il numero 8 viola si è completamente ripreso dal mancamento avuto contro il Genoa e in attesa del ritorno dall’infortunio di Duncan toccherà nuovamente a lui guidare il centrocampo gigliato.

Le premesse per una grande gara ci sono tutte, il pubblico delle grandi occasioni anche( abbattuto il muro delle 32 mila presenze) adesso toccherà a Iachini e i suoi regalare un pomeriggio di gloria e successo al popolo Fiorentino.

Print Friendly, PDF & Email

Leggi Anche

POST PARTITA, FIORENTINA-SASSUOLO, Iachini: “Non ne parliamo. Devo pensare all’attualità”

Giuseppe Iachini, allenatore della Fiorentina, ha parlato a Sky Sport rispondendo anche a una domanda …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *