PECCI: “Non confondiamo i registi con gli equilibratori. Per me Pulgar è..”

Eraldo Pecci, ospite quest’oggi a Lady Radio, ha espresso il suo pensiero a riguardo dei centrocampisti moderni. Queste le sue parole:

Pochi registi veri nel calcio moderno? “Principalmente lo sbaglio che fanno molti addetti ai lavori è che confondono i ‘registi’ con gli ‘equilibratori’. Ad esempio, Jorginho è un regista e Demme è un equilibratore, ma non vuol dire che un genere sia meglio dell’altro. Nel caso della Fiorentina un equilibratore è sicuramente Pulgar.

A proposito di Pulgar, è un equilibratore spacciato per regista? “Io non so che giocatore pensava di comprare la società. E’ sicuramente un giocatore bravo ma penso sia più un equilibratore che un regista. Penso comunque che alla Fiorentina qualcosa manchi, penso ad esempio che un attaccante andava preso, specialmente in un anno dove le squadre partono tutte alla pari.

Su Borja Valero regista? “Nell’Inter penso che qualche volta quando è subentrato lo abbia fatto,  sicuramente ha tutta l’esperienza per fare quel ruolo.

Poi aggiunge: “Per me uno che ha fatto dei passi da gigante in quel ruolo è Locatelli, che si sta dimostrando un giocatore valido. Oppure Sensi, anche se frenato dagli infortuni”.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Invia il tuo commento