PASQUA IN VIOLA, Ecco come giocatori e dirigenti hanno passato la giornata di festa

La Pasqua di quest’anno è particolare, lo sappiamo. Niente scampagnate, niente gite fuori porta, niente pranzi dai parenti. Si può solo restare barricati in casa. E allora ecco come alcuni dei giocatori viola (e non solo) hanno impiegato questo giorno di festa.

Il brasiliano Igor non si ferma mai. Ogni giorno un post sui social che lo ritrae durante il quotidiano allenamento. Oggi il copione è lo stesso, non ci si ferma neanche a Pasqua.

Per Dario Dainelli, supervisore dell’area tecnica viola, un normale pranzo pasquale con la famiglia, con un evidente sovraffollamento di uova!

Federico Chiesa saluta tutti augurando una buona Pasqua tramite le immagini dei suoi due cagnolini.

Un episodio molto dolce ha colpito Pietro Terracciano. Solo durante la Pasqua, è stato invitato a pranzo dai vicini di casa. Il secondo portiere viola ha voluto ringraziare con un post la famiglia che lo ha accolto e fatto sentire meno solo.

Gaetano Castrovilli ha passato la giornata insieme alla sua compagna Rachele Risaliti, augurando “buona Pasqua da due matti”.

Il pensiero di Dusan Vlahovic è simile a quello del pugliese. Affiancato da due gigantesche uova di cioccolato, il serbo ha augurato una buona Pasqua a tutto il popolo viola.

Un pranzo tranquillo anche in casa Benassi, con tutta la famiglia riunita in giardino.

“Happy Easter”, si legge sul profilo Instagram di Joe Barone, dg della Fiorentina. La famiglia del dirigente dirigente viola è al completo.

Invia il tuo commento