Home / Editoriale / MONTI, VLAHO, BELO, LAKTI: E’ la Primavera! Alla scoperta dei futuri campioni viola

MONTI, VLAHO, BELO, LAKTI: E’ la Primavera! Alla scoperta dei futuri campioni viola

Quarto posto (momentaneamente) in campionato, con la possibilità di giocarsi lo scudetto di categoria, e una Coppa Italia già conquistata e portata a Firenze nella doppia sfida contro il Torino: risultati che parlano da sè. La Fiorentina Primavera di Emiliano Bigica si appresta a chiudere l’ennesima ottima annata, tra risultati sportivi che, comunque vada il finale di stagione, sorridono alla dirigenza viola e un lavoro sul settore giovanile che si conferma di primissimo livello.

Senza dimenticare i protagonisti delle passate stagioni, da Sottil a Gori, da Hristov a Cerofolini, impegnati a fare esperienza altrove prima del grande salto, vediamo quali sono i giovani talenti che quest’anno si sono messi in luce con la maglia della Under 19 gigliata, principali candidati a seguire le orme di chi, prima di loro, è riuscito partendo dalle giovanili viola ad imporsi nel grande calcio.

Tra i nomi di potenziali futuri Chiesa e Bernardeschi, il primo è sicuramente quello di Dusan Vlahovic. Professione: attaccante. Il bomber serbo, arrivato in estate dal Partizan Belgrado, si è messo subito in luce per doti fisiche e caratteriali di altro livello rispetto ai suoi coetanei. 11 partite e 9 reti nel campionato primavera lo testimoniano. Così come l’annata passata a fare la spola tra le giovanili e la prima squadra, a cui è stato aggregato in grande parte delle gare di campionato. Il diciannovenne ragazzone di Belgrado ha collezionato 7 presenze tra i grandi, esordendo niente meno che a San Siro contro l’Inter. Alle voci di mercato che a Gennaio lo volevano lontano da Firenze per trovare più spazio e misurarsi a livelli maggiori di quelli offerti dalla Primavera, lui ha risposto caricandosi sulle spalle i compagni siglando due reti nelle finali di Coppa Italia contro il Torino. A Giugno diversi club torneranno alla carica per un periodo di prestito o strappare il suo cartellino ai viola, ma non è da escludere che già da subito possa essere un’arma della nuova Fiorentina di Montella.

Percorso simile quello di Tòfol Montiel. Il diciannovenne trequartista di Palma de Mallorca ha conquistato tutti già dai primi giorni in viola, quando praticamente sconosciuto si è presentato nel ritiro estivo di Moena. Fisico fragile, ma tecnica e tocco di palla da grande, il ragazzino arrivato dalle giovanili del Mallorca non ha deluso le aspettative. Alla prima stagione i viola 22 presenze condite da 11 gol e 4 assist nel campionato Primavera, un Viareggio (seppur finito troppo presto) da protagonista con 4 reti in 5 partite, l’esordio in serie A tra i grandi nella gara contro il Torino ma soprattutto un talento cristallino e qualità costante a disposizione della squadra.. Il futuro è dalla parte del talento spagnolo.

Se è vero come dicono molti che le partite si vincono a centrocampo, nella vittoria della Coppa Italia della Primavera viola c’è molto di Nicky Beloko. Lo strapotere fisico del diciannovenne svizzero di origini camerunensi, grande protagonista della finale contro il Torino, ha colpito talmente tanto da convincere Vincenzo Montella ad aprire anche a lui le porte della prima squadra, aggregandolo ai “grandi” nel big match contro la Juventus. Potenza, dutilità, e anche un certo impeto fanno del “bisonte” gigliato uno dei profili da seguire in ottica futura.

C’è poi chi fa da ponte di unione tra il vecchio e il nuovo. Erald Lakti ha messo da parte la doppia delusione Viareggio – Scudetto della sconfitta in finale contro l’Inter e, messa la fascia di capitano, ha guidato i viola verso un’altra annata positiva. Quantità, qualità, filtro e geometrie, ma soprattutto leadership e amore per la maglia. Il giovane centrocampista di origini albanesi nato a Prato è il simbolo della meglio gioventù viola.

In attesa di vedere come finirà la stagione della Primavera a poche partite dal termine del campionato, il toto scommesse su chi sarà la migliore futura promessa è già aperto.

 

 

 

Leggi Anche

VIDEO-FIORENTINA: “Benvenuti nel Bronx”

Nel video appena pubblicato dalla Fiorentina sui propri canali si vede che la squadra è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *