Home / News / MONTELLA, Ecco le possibili scelte e le “sorprese” in vista del Napoli
Montella

MONTELLA, Ecco le possibili scelte e le “sorprese” in vista del Napoli

Montella ha in mente due sorprese per provare a sorprendere il Napoli e tentare di riconquistare una vittoria che, in campionato, all’«Artemio Franchi», manca dal dicembre 2018. Il modulo di riferimento, per adesso, è destinato a rimanere il 4-3-3 che si è visto per tutto il corso del ritiro a Moena e che ha dato fino ad oggi le maggiori garanzie ma i cambi nell’undici che affronterà dall’inizio i vice campioni d’Italia stasera alle 20,45 potrebbero risultare la vera novità strappa-partita. Si comincia dalla difesa: nonostante le tante voci di mercato, Cristiano Biraghi sembra infatti sempre più vicino (oltre che all’Inter) anche ad una maglia da titolare, con Terzic che dopo la prova a luci ed ombre in coppa Italia contro il Monza dovrebbe partire dalla panchina (resta viva anche l’ipotesi Venuti a sinistra). Tutto ok invece sul fronte destro per Lirola, che ha recuperato dalla botta subita domenica scorsa e stasera inizierà dal 1’ in una difesa completata da Milenkovic e capitan Pezzella, che farà il suo esordio stagionale dopo la squalifica nel trofeo nazionale. In mezzo invece la sorpresa più grande potrebbe essere rappresentata da Gaetano Castrovilli, che pare aver vinto il ballottaggio con Benassi (apparso in calo dopo la prova incolore col Monza) ed è dunque ad un passo dai suoi primi minuti ufficiali in maglia viola dopo un’estate vissuta da protagonista e due campionati di livello con la Cremonese: accanto a lui l’intoccabile coppia formata da Badelj e Pulgar, che per la prima volta indosserà la numero 78 dopo aver ceduto la 7 al neo arrivato Ribery. Dovrebbe invece essere confermato tutto in attacco, nonostante l’ottimo momento di Vlahovic: ad avere le maggiori chances di partire dall’inizio sembra infatti essere Boateng, punta di riferimento di un terzetto in cui agiranno anche Sottil e Chiesa, con Ribery destinato per il momento ad iniziare dalla panchina (anche se resta forte la sensazione di un suo esordio già questa sera).

Leggi Anche

SERIE A, La Roma batte il Sassuolo 4-2: 90’minuti per Veretout

La Roma conquista tre punti importanti dopo due pareggi consecutivi nelle prime due giornate di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *