MERCATO, Priorità al centrocampo


Tanti sono i nomi nel calderone del calciomercato della Fiorentina a due settimane dalla conclusione del campionato: tifosi e dirigenza si aspettavano due anni ben diversi per il nuovo corso principiato dall’insediamento del Patron Commisso, ma talvolta le aspettative possono superare la realtà. Per ridare concretezza ai sogni della piazza viola serve così ricostruire partendo dalla squadra, dalla quale non si può prescindere se quello che si cerca sono i risultati; quale miglior modo che iniziare a gettare le basi dal centrocampo? Così come nella ricostruzione del 2012, Pradè e i suoi uomini metteranno mano soprattutto a questa zona nevralgica del campo. Le priorità sono ben definite: per la qualità ci si dovrebbe affidare a elementi del calibro di Sergio Oliveira o Sensi, sullo sfondo rimarrebbe anche Tonali, mettendo da un lato Torreira rientrato all’Arsenal. Per dare invece fisicità e muscoli alla mediana in alternativa ad Amrabat si può pensare a Bakayoko, pupillo di Gattuso, che ha comunque intenzione di valutare in ritiro anche i giocatori che l’ultima l’hanno trascorsa in prestito, come Maleh, Duncan, Benassi e Zurkowski. Come alternativa in mezzo si pensa anche a Ricci, in procinto di lasciare lo Spezia.

Invia il tuo commento