Home / Calciomercato / Mercato per l’Europa. Muriel in viola, Gabbiadini alla Samp: chi ci ha guadagnato?

Mercato per l’Europa. Muriel in viola, Gabbiadini alla Samp: chi ci ha guadagnato?

La Sampdoria e la Fiorentina sono entrambe in piena corsa per accaparrarsi un posto nelle competizioni europee, più probabilmente in Europa League, visto che la Champions per ora è distante. Entrambe sono molto attive sul mercato, con trattative che spesso si sono intrecciate in questo inizio di mercato invernale. Gli acquisti che hanno suscitato più  clamore, due ritorni in Serie A, sono stati Luis Muriel, nonché ex blucerchiato, e Manolo Gabbiadini, che già in passato aveva vestito la casacca della Sampdoria e che era finito nelle mire dei gigliati. Le società hanno optato per due strade differenti per arrivare ai calciatori: i viola si sono tutelati da un possibile flop concordando con il Siviglia un prestito con diritto di riscatto mentre la Sampdoria ha voluto utilizzare la formula dell’acquisto a titolo definitivo. Ma chi ci ha guadagnato in queste due trattative molto simili?

Muriel sembra essersi già adattato al gioco dei viola e di Stefano Pioli (è stato proprio lui a sottolineare il sorprendentemente precoce inserimento in squadra dell’attaccante), tanto che nella triangolare andata in scena a Malta, il colombiano ha sfoderato una prestazione sontuosa, siglando addirittura una tripletta. Ma si sa, si fa presto a portare in paradiso un calciatore, specie quando vengono disputate partite dal tasso tecnico discutibile. Potrebbero però riflettere la vera condizione di Muriel, che già prima del suo arrivo a Firenze, a detta di tutti, era sembrato molto carico ed in palla. Manolo Gabbiadini dopo un inizio scoppiettante con la maglia del Southampton (39 presenze, 9 reti prima di questa stagione) si è perso, in questa stagione infatti è rimasto leggermente indietro nelle gerarchie, andando a segno una sola volta in dodici presenze. Le ultime immagini col Napoli di Sarri lo ritraevano più o meno nella stessa situazione, impantanato in una crisi senza fine. Sono due giocatori che soffrono di grande fragilità emotiva che li porta a svanire nel bel mezzo della stagione o proprio quando la squadra è nel momento del bisogno. Entrambi hanno grandi mezzi tecnici, indiscutibili ma mai sfruttati a pieno.

In questo testa a testa di mercato la Fiorentina sembra aver avuto la meglio. Soprattutto per come si presenta in questo momento l’attaccante colombiano: fisico tirato a lucido e voglia di riscatto. Manolo Gabbiadini non ha mai lasciato trasparire molto le emozioni quindi c’è la possibilità che smentisca tutti, l’ambiente è sicuramente dalla sua parte: a Genoa ha vissuto una delle sue migliori stagioni sotto la guida di Sinisa Mihajlović. Sarà il campo a dare il verdetto definitivo. Una cosa è certa: chi vincerà la scommessa avrà, con ogni probabilità, in tasca il pass per le prossime competizioni europee.

Leggi Anche

LA NAZIONE: “Fischio d’inizio”, l’anno della rinascita viola

“Fischio d’inizio” è il titolo odierno della Nazione, nel suo inserto QS. Fiorentina-Napoli alle 20:45 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *