Home / News / Mediapro e la nuova Serie A, ecco la situazione:

Mediapro e la nuova Serie A, ecco la situazione:

Come riporta il Qs stamani in edicola, dopo l’acquisto dei diritti televisivi della Serie A per il prossimo triennio da parte del colosso Mediapro, illustriamo quelli che saranno i cambiamenti inerenti la visione delle partite del massimo campionato italiano della prossima stagione:

Non sarà necessario smontare la parabola di Sky, nè il decoder di Mediaset Premium. Mediapro si proporrà infatti come intermediario per rivendere la visione alle televisioni interessate. Tra queste Sky innanzitutto, i cui vertici hanno già dichiarato di essere pronti a sedersi al tavolo per acquisire i diritti del pallone e garantire la continuità agli abbonati. Eppoi Mediaset e chi lo vorrà.

L’ad di Infront Luigi De Siervo ha esultato parlando di «liberalizzazione», quasi che quelle tv che fin qui hanno sostenuto il pallone avessero instaurato chissà quale regime.

La Lega ha venduto a Mediapro, ma l’Autorità garante del mercato ha acceso i riflettori sull’accordo e ha inviato una lettera ai club di A in cui chiede di chiarire 11 punti. Se l’Antitrust benedice l’accordo, Mediapro si dovrà proporre seguendo il proprio ruolo di ‘broker’ e cioè invitare le tv interessate. Se l’accordo con MediaPro dovesse saltare si ripartirebbe da zero. La Lega dovrà indire un nuovo bando di gara e si ricomincerà a trattare con i broadcaster interessati.

Indiscrezioni parlano di un interesse di Amazon, oltre che di Netflix. In realtà, le piattaforme digitali che vendono prodotti di intrattenimento tv fin qui non si sono viste e non risulta alcuna manifestazione d’interesse per il nostro pallone.

Print Friendly, PDF & Email

Leggi Anche

CALCIOMERCATO, Viola su Grenier: ottimo rimpiazzo di Badelj, ma non di più

Fiorentina a caccia di rinforzi per la prossima stagione : il club viola avrebbe messo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *