Martinez Quarta è pronto a prendere l’eredità di Pezzella, nel solco della tradizione Argentina dei viola

In tanti lo paragonano a German Pezzella, altri invece dicono somigli a Gonzalo Rodriguez mentre alcuni addirittura sperano possa ripetere quanto fatto a Firenze da Daniel Passarella, ma la realtà è che come detto dallo stesso giocatore ieri nella presentazione ai media, Lucas Martinez Quarta, detto El Chino, non vuole essere paragonato a nessuno dei tre pilastri del passato e del presente viola sopra citati, semplicemente perché mira a costruirsi una propria immagine all’interno della storia del club gigliato. 

Questo aspetto, e non solo, delinea la personalità di una ragazzo, classe 96’, che sembra avere tutte le carte in regola per imporsi già nel corso di questa stagione come figura di rilievo della retroguardia della Fiorentina. Sarà anche una coincidenza (anche se piuttosto la definirei strategia societaria) ma proprio nell’anno che dovrebbe essere l’ultimo di capitan Pezzella con la maglia viola arriva dall’Argentina il suo sostituto naturale, un po’ come accadde nell’estate del 2017 con l’avvicendamento tra Gonzalo e lo stesso German arrivato dal Betis Siviglia. Il percorso di adattamento e ambientamento nel calcio italiano richiederà certamente tempo ma le referenze di cui gode l’ex River Plate sono di primissimo livello, non ultima quella di un grande ex del nostro calcio come Hernan Crespo che oltre a sottolineare la caratura del colpo definisce le caratteristiche del giocatore, mettendo in rilievo anche l’importanza che avrà per lo stresso Quarta la presenza nella rosa di Pezzella: “El Chino Lucas Martinez Quarta è un giocatore eccellente, un centrale che, dal settore giovanile del River fino alla Reserva, ha giocato davanti alla difesa e poi si è trasformato in stopper. Ha la rapidità, la tecnica e l’aggressività tipica di un difensore centrale argentino. Ovviamente avrà bisogno di un pò di tempo per adattarsi alla nuova realtà, ma il fatto di trovare German Pezzella, argentino ed ex River proprio come lui, potrà agevolarlo”.

Insomma una presentazione niente male quella fatta da Crespo, un argentino che meglio di molti altri conosce il giocatore avendolo visto più volte giocare, anche nella Seleccion Argentina di cui è  divenuto già titolare, e che per lui è pronto a garantire. La speranza di tutto il mondo Fiorentina è che Martinez Quarta possa proseguire nel solco tracciato dai grandi difensori argentini del passato, ma niente paragoni, “El Chino” è pronto a scrivere la sua di storia a Firenze, con l’augurio che possa essere ricca di successi…

Invia il tuo commento