Home / News / MONTELLA: “Ripeto che Chiesa è un giocatore della Fiorentina. Qui c’è l’obiettivo di ricostruire. dai giocatori ho percepito grande attaccamento alla maglia”

MONTELLA: “Ripeto che Chiesa è un giocatore della Fiorentina. Qui c’è l’obiettivo di ricostruire. dai giocatori ho percepito grande attaccamento alla maglia”

Presso la Sala Stampa Manuela Righini del Franchi la conferenza stampa di Mister Montella:

Cosa mi aspetto dal finale di stagione? Vincere in casa e fare punti. Vorrei ripartire dallo spirito di questa squadra, quello giusto. Poi ci sarà tempo per me, i calciatori e la società di valutare le situazioni, ma per ora conta passare attraverso le vittorie. Fino ad oggi ho pensato all’Atalanta, ora si riparte.

Sui Giovani? C’è l’intento di poterli vedere all’opera.

Sul futuro? Credo che un allenatore debba fare l’allenatore e poi esprimere le proprie ambizioni alla società. Qui si parte da una base in cui le due parti già si conoscono. la mia proposta di calcio è già chiara, il mio compito è fare delle valutazioni rispetto alle caratteristiche dei giocatori. Poi tutto dipenderà dal mercato, ma mi aspetto giocatori funzionali all’idea di gioco che si vuole costruire.  “credo che un allenatore però non dev incidere più di tanto nella scelta dei giocatori.

Su Chiesa? Chiesa è un giocatore fortissimo e può diventarlo ancora di più, dico che è un giocatore della Fiorentina perché anche il passato insegna che non sempre i giocatori che vogliono andare via questa società li venda, quindi nulla è scontato, ma sicuramente non dipende da me.

Giovani promettenti tra i convocati? Penso a Beloko, Vlahovic ormai è stabile, Montiel è interessante ma è squalificato in Primavera, ma per me conta il suo gesto. C’è anche Koffi che desta interesse.

Fuggi Fiuggi tra i calciatori importanti in estate? Non penso di poter rispondere, dovrò valutare coi ragazzi le proprie intenzioni. Per me i giocatori si possono vendere, l’importante sono i sostituti. Io vedo grande attaccamento sia di Chiesa, sia di Veretout, sia su Milenkovic.

Su Lafont? Stiamo perlando di un ragazzo del ’99 che ha commesso un errore, succede a tutti, Alban ha delle potenzialità enormi e è un patrimonio per la Fiorentina. Giocherà col Sassuolo.

La mia idea di calcio? Mi piace avere calciatori che riescono a gestire la partita, il mio percorso alla fiorentina è chiaro, riesco a dare il meglio in certe situazioni.

Se mi piace il Sassuolo e Sensi? hanno una proposta di calcio molto interessante, dobbiamo avere un’identità di squadra importante. A Firenze piace il bello e noi dobbiamo fare così, ritrovare questa bellezza. Sensi? Mi piace, ma non adoro fare commenti su giocatori di altre squadre.

Parole di Diego della Valle ai calciatori? Ci ha dato tranquillità per continuare a impegnarsi per la Fiorentina come stiamo facendo.

Sulle sensazioni della proprietà? C’è voglia di ricostruire, appassionata e ha voglia di rilanciarsi visti gli ultimi anni che non sono all’altezza di questi precedenti. Nel calcio ci sono sempre delle delusioni.

Su Simeone? E’ un ragazzo eccezionale, si allena col massimo delle potenzialità, sicuramente ha avuto un periodo di calo rispetto all’anno scorso. Poi nelle valutazioni generali è bene non avere troppa fretta, non mi piace fare così, mi piace valutare in corso. Simeone è una risorsa importante, che può dire la sua in campionato.

Sull’umore della squadra? Eravamo tutti delusi, ma da oggi basta. Bisogna giocare per l’orgoglio e per un buon finale di stagione, giochiamo per la Fiorentina, non dobbiamo dimenticarcelo.

Mancanza di malizia a Bergamo? La malizia non va mai di pari passo con l’età, dipende tutto dai calciatori e dal mercato. Le squadre di un certo spessore però hanno un’età media più alta se vogliono raggiungere degli obiettivi importanti.

 

Leggi Anche

EX VIOLA, Kalinic fuori dai piani dell’Atletico Madrid

Secondo quanto riportato da Marca, l’ex viola Nikola Kalinic non rientrerebbe più nei piani di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *