LIPPI: “Prandelli è il tecnico giusto per mettere i giocatori nel proprio ruolo”

Davide Lippi, agente ed intermediario, ha espresso ai microfoni di Lady Radio il suo punto di vista sulla squadra viola. Questo il suo pensiero:

“Non penso tanto alla stagione in essere ma al progetto iniziato un anno fa. Cambiare 19 giocatori in rosa l’allenatore in corsa non è facile ma la squadra è costruita bene e con giovani forti. Il cambio della guida tecnica è stato inevitabile e Prandelli è il tecnico giusto per mettere i giocatori nel loro posto. La squadra è di buona qualità, ha un bel mix giovani-vecchi e voglio vedere i risultati nel medio-lungo termine e per questo sono abbastanza soddisfatto, la situazione non potrà che migliorare, giudichiamola tra un anno esatto.

Ribery? Va lasciato libero a giocare nella zona dove può far male. Giocare sotto punta o spalle alla porta a 60 70 metri, con i difensori italiani che lavorano tanto sul corpo lo limita. Lui è determinante negli ultimi 20-30 metri. Pedro, come si può valutare in base a quel campionato? Me lo ricordo prima dell’infortunio e c’era mezzo mondo dietro, è di sicuro futuro. E’ ovvio che avesse bisogno di minutaggio. Ma la bontà dell’operazione della Fiorentina che lo rivende ad una cifra maggiore la dice lunga sul valore. Ad esempio Lirola ed altri che hanno avuto critiche perché costavano tanto, hanno ricevuto offerte molto alte perciò le operazioni viola sono buone, ma non so se Pedro è in grado di fare l’attaccante della Fiorentina.

Un centravanti robusto? Io partirei da farli giocare nel loro ruolo e poi verificare a gennaio. Vlahovic è forte ma se viene fatto giocare da solo e lontano è meno incisivo, nel giusto ruolo può essere incisivo”.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Invia il tuo commento