LADY RADIO, Vitale: “Pradè? Ottima cosa averci messo la faccia. Commisso deluso dalla questione stadio…”

È intervenuto ai microfoni di Lady Radio il dirigente sportivo Pino Vitale. Tra le varie tematiche toccate, l’ex direttore ha commentato le recenti parole del diesse Daniele Pradè e di tutto quello intorno alla Fiorentina:

“Io non l’ho vista l’intervista di Pradè sinceramente, però il fatto di averci messo la faccia sulle operazioni fatte in mercato è un’ottima cosa. Io sono per le scelte forti. Non bisogna farsi comandare dai giocatori e dai procuratori. La situazione dei rinnovi è quella che è, credo che la Fiorentina non debba farsi comandare dai procuratori che guardano solo ai propri interessi personali. Bisogna avere il coraggio di prendere determinate scelte, come si fece con Chiesa a suo tempo. Comprare il regista, secondo me, potevano farne a meno perché c’è Pulgar. Non puntano su Cutrone, che ha un riscatto alto. Kouame non è propriamente una punta, perciò bisognerebbe prendere una punta importante. Con tutto il rispetto per Pradè, bisogna che ascolti i bisogni dello staff di Prandelli: ne gioverebbe tutta la situazione. Commisso? Credo sia deluso dalla situazione stadio. Io non ho visto sinceramente giornalisti fiorentini accanirsi sul presidente, anzi. Commisso c’ha messo entusiasmo e soldi ma si sente deluso perché non riesce a dare ai tifosi fiorentini quello che vorrebbe. Raggiungere l’Europa League al momento può essere un grande obiettivo per la Fiorentina. Secondo me se Commisso non riesce a fare lo stadio non resta a Firenze.”

Invia il tuo commento