Home / Editoriale / LA SERIE A SI SCATENA: TANTI GOL TRA SORPRESE E CONFERME! BRUTTA SOSTA PER LA VIOLA MA LA SPERANZA…

LA SERIE A SI SCATENA: TANTI GOL TRA SORPRESE E CONFERME! BRUTTA SOSTA PER LA VIOLA MA LA SPERANZA…

Ritornano i gol in Serie A… tanti

Archiviata, con la vittoria dell’Inter nel derby di Milano, anche la 28’esima giornata di Serie A. Giornata di sorprese e conferme ma anche ricca di gol. A dieci partite dalla fine, nel turno prima della sosta, tornano le grandi marcature: 42 per la precisione, non distante dal record di realizzazioni in una sola giornata fermo a 48.

Alta quota… 

Prima sconfitta stagionale della Juventus che cade in trasferta sotto i colpi di un ottimo Genoa di Mister Prandelli. I grifoni, tra andata e ritorno hanno tolto a Ronaldo e compagni ben 5 punti (il portoghese oggi assente). Vince il Napoli che si porta a -15 dalla capolista, soffrendo e non poco contro l’Udinese al San Paolo, il solito Milik e il gol ritrovato di Dries Mertens regalano ai partenopei tre punti fondamentali per suggellare il secondo posto in classifica.

La lotta per l’Europa… chi sale e chi scende

Ma è nella lotta all’Europa che le cose si fanno molto interessanti. Abbiamo già detto della vittoria dell’Inter sul Milan di Gattuso che si vede scavalcare in classifica dai cugini nerazzurri, ora terzi. Male la Roma ieri contro la Spal, bene la Lazio che, con una partita ancora da recuperare e con il poker al Parma, si attesta al sesto posto a pari punti con l’Atalanta. I bergamaschi restano imbrigliati dal Chievo Verona e ottengono solo un punticino che frena la corsa della Dea. Sale la Sampdoria, scende il Torino.

Una brusca frenata per la viola…

Per la Fiorentina ancora più rammarico visti i risultati di Atalanta e Torino. La sconfitta a Cagliari ha, probabilmente, spento le speranze viola di approdare in Europa la prossima stagione. Ora i punti da recuperare sono 8 ma una vittoria della Lazio nel recupero con l’Udinese allungherebbe la distanza a -10. Questo per quanto riguarda il campionato… Alla viola resta aperta una possibilità e passa dalla semifinale di ritorno in Coppa Italia contro la banda di Gasperini. Missione difficile ma non impossibile. Il 3-3 dell’andata avvantaggia i nerazzurri che hanno a disposizione due risultati su tre in vista del ritorno. Ma oggi Gomez e compagni non hanno impressionato contro un umile Chievo Verona. La squadra di Di Carlo è riuscita a imbrigliare i padroni di casa riuscendo anche a trovare il vantaggio grazie a Meggiorini.

Non è l’ultimo treno per continuare a sognare…

Il 24 aprile ci vorrà la migliore Fiorentina per cullare il sogno Finale e per allungare le speranze europee di Chiesa e compagni. Si può fare… si deve fare. La piazza merita una soddisfazione dopo anni di sofferenza. Naturalmente Pioli dovrà portare all’Atleti Azzurri d’Italia una prestazione opposta a quella vista a Cagliari. Ci vogliono cuore ed orgoglio ma anche un gioco pulito e frizzante. Tutte qualità che a questa rosa, così giovane, non mancano. Serve il migliore Chiesa e un Muriel delle prime partite in maglia viola. Una difesa ordinata e un centrocampo pimpante. Insomma un colpo di coda “letale” che possa mettere al tappeto un avversario difficile da affrontare ma non irresistibile.

Stringere i denti e poi testa al futuro…

Naturalmente il colpo di coda nel finale di stagione potrebbe cambiare tante dinamiche anche in ottica futuro… in casa viola. Pioli è in scadenza e ha rinviato ogni discorso di rinnovo o addio al termine dell’annata in corso. Già si fanno nomi alternativi all’emiliano: Di Francesco e D’Aversa su tutti ma non solo. Poi c’è da riflettere sulla questione riscatti, infatti, se Muriel è sicuro di un futuro alla Fiorentina ci sono altri viola in bilico: meglio la situazione di Edimilson meno quella di Mirallas, Norgaard e Gerson. Poi sulla scrivania gigliata arriveranno tante offerte per i prezzi pregiati: Chiesa, Milenkovic e Veretout su tutti ma occhio anche a Biraghi. Naturalmente il futuro dipende dal presente e sopratutto da cosa la Fiorentina riuscirà ad ottenere al termine di questa stagione. Staremo a vedere nel frattempo ci godiamo una Serie A scoppiettante… non bellissima guardando la classifica ma ricca di emozioni!

 

 

 

 

Leggi Anche

SKY, Clamorosa idea Llorente per la Viola

L’ultima idea della Fiorentina per l’attacco porta a Fernando Llorente, ex attaccante della Juventus tra …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *