LA MOVIOLA DI FIO-JUV, Niente rigore su Ribery e l’errore sul giallo a Montella

Di seguito il punto sull’arbitraggio di Fiorentina-Juventus da parte del Corriere dello Sport e de La Gazzetta dello Sport in edicola questa mattina:

CORRIERE DELLO SPORT – Non benissimo Irrati, un po’ come se il ruolo da Var (ed è fra i migliori) lo limitasse pure in campo. Un peccato perché Fiorentina-Juventus la tiene bene, con accettazione da parte dei giocatori. Brutto errore nel recupero sul caso Cuadrado. No rigore su Ribery e Bernardeschi, ma sia Matuidi sia Dalbert rischiano in area. La sua gara: 6 gialli (più Montella), 31 falli fischiati (12 a 19). Ha ragione Montella (secondo giallo in tre giornate): Cuadrado è a terra, non colpito alla testa né a seguito di un gravissimo infortunio, la Fiorentina è in ripartenza, sbagliato a fermare il gioco. “Non devi dirmi tu quello che devo fare” dice al tecnico prima del giallo. Da quando ha fermato il gioco a quando lo ha ripreso (con una rimessa a favore dei viola) sono passati 1’50”, lui fischia addirittura a 48’57”. E’ sparito il gioco effettivo nel recupero. Si discute sul possibile secondo giallo per Bentancur dopo il fallo su Castrovilli: fallo onesto a centrocampo, s una ripartenza che non era più tale, ci sta non dare il giallo.

GAZZETTA DELLO SPORT – Per la Rosea Irrati vale 6,5. Gestione della gara intelligente: all’inizio usa un paio di cartellini per avvisare i male intenzionati, poi lascia giocare com’è giusto che sia in una partita tanto ricca. Non spezzetta il gioco ma tollera gli abusi. Condivisibile nella distribuzione dei gialli, metro uguale per tutti, confermandosi nel gruppetto dei migliori.

Invia il tuo commento