KOKORIN, Presentato ricorso alla Cassazione russa per la rissa del 2018

Ci sarebbero degli aggiornamenti sulla situazione giudiziaria del nuovo attaccante viola Aleksandr Kokorin, che nel 2018 è stato protagonista di una rissa in un locale insieme al fratello Kiril, Pavel Mamaex e Aleksandr Protasovitsky, che gli è costata una condanna a 1 anno e 6 mesi di reclusione per teppismo e percosse, già scontata da Sasha. Secondo quanto riportato da Sport Express, Vyacheslav Barik il legale di Kiril Kokorin, ha dichiarato che il suo cliente e gli altri imputati hanno presentato ricorso alla Cassazione russa. Queste le sue parole: “I reclami sono stati inviati per posta giovedì scorso. Quando arriveranno in tribunale, sarà fissata una seduta della Corte di Cassazione”

 

Invia il tuo commento