GRAVINA: “Non si sente il bisogno di ulteriori incomprensioni”

E’ in corso a Palazzo Chigi un vertice straordinario con il mondo dello sport indetto dal presidente del consiglio Giuseppe Conte insieme con il ministro dello sport Vincenzo Spadafora. Sono stati invitati fra gli altri – riporta gazzetta.it – i presidenti di Coni e Cip, Malagò e Pancalli, e il numero uno della Federnuoto Barelli. Sempre sul sito della rosea, arriva la risposta polemica di Gabriele Gravina, numero uno del calcio italiano: “In un contesto di tale criticità, con lo sport agonizzante nella morsa del Covid, non si sente il bisogno di alimentare ulteriori incomprensioni. La legge dello Stato riconosce al Coni, al Cip e alle Federazioni nazionali il dovere di rappresentare le diverse discipline, quindi non si capisce a che titolo possano proliferare Comitati e altri organismi che il nostro mondo non riconosce. Se si vuole davvero il bene allo sport, sarebbe opportuno rimanere nell’ambito della giusta dialettica istituzionale per trovare insieme risposte concrete alla crisi”.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Invia il tuo commento