TORNA ALLA PAGINA PRECEDENTE


FRANCHI, Commisso: “Con il Comune nessun tipo di problema”

Da qualche ora tengono banco alcune dichiarazioni rilasciate dal patron viola secondo cui mai gli sarebbe capitato di ricevere consigli su quale architetto assumere, a quale impresa conferire il progetto stadio o robe del genere: nemmeno negli USA. Dichiarazioni forti, riguardanti talune pressioni ricevute da parti politiche. Per questo motivo il sindaco Nardella aveva chiesto chiarimenti da parte del presidente, poiché “…tali affermazioni gravi ed inquietanti meritano chiarimenti: tali dichiarazioni meritano indicazioni precise di nomi e di fatti, così che la parte pubblica possa fare i dovuti controlli”. Il patron italo-americano ha subito replicato asserendo che “…di aver sempre detto che qui la politica è molto forte, rispetto agli USA. Mi auguro che mi lascino fare le cose. Io ho parlato in generale, non era mia intenzione quella di mancare rispetto a qualcuno. Da quando ho comprato la Fiorentina, ricevo tantissime lettere di richieste di lavoro, di gente che mi vuole aiutare su quale architetto scegliere, sui vestiti, sulle scarpe, su questo e su quello. Non volevo dire niente contro il Comune”. A riportare la notizia è il Corriere dello Sport.

Invia il tuo commento