FIORENTINA, Vlahovic e Milenkovic in viaggio senza autorizzazione della ASL

È caos-nazionali in casa Fiorentina. Dopo la positività al Covid-19 di José Maria Callejon, tutti i calciatori della formazione viola – che nel frattempo ha cambiato allenatore – sono stati costretti ad osservare un periodo di isolamento fiduciario, al fine di evitare un’ulteriore diffusione del virus al di fuori del gruppo squadra. Proprio il periodo di isolamento dovrebbe terminare domenica 15 novembre: troppo tardi secondo alcuni calciatori, convocati dalle rispettive nazionali e desiderosi di raggiungere i loro compagni in ritiro. Mentre Biraghi e Castrovilli non hanno ricevuto nessuna comunicazione dagli azzurri (avrebbero dovuto trasferirsi a Coverciano nella giornata di sabato), Milenkovic e Vlahovic hanno deciso di raggiungere il ritiro della Serbia con un volo privato, violando pertanto quando disposto dalla ASL di Firenze. Come accaduto con Cristiano Ronaldo, i calciatori saranno allora segnalati alla Procura della Repubblica. Fonte Gianluca Di Marzio.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Invia il tuo commento