Home / Calciomercato / FIORENTINA, Vertonghen o Rugani?

FIORENTINA, Vertonghen o Rugani?

La Fiorentina pare più che decisa a tesserare almeno un difensore centrale; addirittura due, qualora German Pezzella dovesse partire. La lista della spesa è sempre molto ricca ed eterogenea: non esiste una ricetta precisa da seguire, e la società va al supermercato mettendo già negativamente in conto l’indisponibilità di vari prodotti. Da ciò segue un interesse più o meno concreto verso svariati giocatori, che in alcuni casi inizia e finisce con la semplice domanda di prezzo del cartellino. Spiccano dunque divergenti e non convergenti due nomi altisonanti: Jan Vertonghen e Daniele Rugani. Non si capisce bene quale dei due serva maggiormente alla rosa, perché entrambi hanno dei pro e dei contro; infatti: il belga potrebbe arrivare a parametro zero, qualora la Fiorentina riuscisse a scavalcare le altre squadre interessate a lui, concedendogli maggiori garanzie di minutaggio. D’altro canto, il giocatore della Juventus sembra intenzionato a partire, con la speranza di poter mostrare il suo vero valore, e di potersi guadagnare la maglia azzurra alla vigilia dell’europeo 2021. Si tratta di due profili che fanno gola, ma l’età è un fattore che dipinge meglio Rugani, ben più giovane; tuttavia ben più inesperto nelle coppe europee e nella stessa nazionale in cui vorrebbe essere convocato, rispetto al belga, che la scorsa stagione ha “portato” gli Spurs in finale di CL. Una fase quasi sicuramente calante, o una scommessa: come sempre alla Fiorentina piace rischiare. Più che doveroso e scontato, analizzare quella parte di reparto difensivo centrale che quasi sicuramente resterà in viola. Milenkovic, che conosciamo a memoria, potrebbe perfettamente essere accostato ad un Vertonghen 33 enne, piuttosto che entrare in “competizione” con Rugani, “simile” al serbo. La forma fisica, invece, pende verso il bianconero, perché più giovane e prestante atleticamente. Il prezzo del cartellino di quest’ultimo, tuttavia, seppur legato ad un contratto non faraonico, e sicuramente più lieve del belga, si aggirerebbe intorno ai 20 milioni di euro, con cui, onestamente, si possono tesserare giocatori migliori, perché ormai Danielino Rugani pare solo un lontano parente del giocatore conosciuto ed apprezzato ad Empoli. In definitiva, entrambi i giocatori hanno il loro dannatissimo perché, nonché degli aspetti negativi che rendono dunque ardua la scelta. Se potessimo consultare dei “fasti” degli acquisti della Fiorentina negli ultimi anni, noteremmo che sia giocatori d’esperienza, sia “giovani” in cerca di riscatto, hanno talvolta fatto fatica ad imporsi. Chi sia il più forte attualmente, si sa, è un dato certo; chi convenga tesserare, non lo sa ancora nessuno. Ai posteri l’ardua sentenza, in attesa dell’imminente atterraggio delle conseguenze economiche post covid sul suolo italiano della Serie A. Parametri zero ed alto ingaggio, o cartellino medio/alto e stipendio basso?

Print Friendly, PDF & Email

Leggi Anche

TUTTOSPORT, Malumori e preoccupazioni in casa viola, ma ora…

Tuttosport riflette sul momento di casa Fiorentina. La società ha confermato fiducia a Iachini almeno per …

1 Commento

  1. La Fiorentina ha bisogno di un mancino…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *