TORNA ALLA PAGINA PRECEDENTE


FIORENTINA, Martinez Quarta saluta il River: “Sono arrivato da ragazzo, me ne vado da uomo”

Lucas Martinez Quarta saluta il River Plate dopo ben otto anni. Questa l’emotiva despedida del difensore argentino, passato ufficialmente alla Fiorentina proprio nell’ultimo giorno di mercato, attraverso il suo profilo Twitter: “È arrivato il giorno. È arrivato il giorno che non ho mai immaginato potesse arrivare. Non immaginavo di salutare questa famiglia dopo tanti al River. Perché questo è il River, una famiglia, non solo per la gente che ci accompagna sempre, della quale mi porto dietro l’affetto incondizionato tanto nei momenti positivi quanto in quelli negativi, ma anche per il gruppo, che è sempre andato avanti contro ogni avversità. Il River è quel tipo di famiglia che, succeda quel che succeda, è sempre lì a sostenerti. Dove andavi ad allenarti e sapevi già che ti saresti divertito, che avresti riso… Nella quale c’erano settimane in cui restavamo più in ritiro che a casa nostra, godendoci però ogni momento come se fosse l’ultimo. Tutto è accaduto così velocemente che è arrivato il momento di continuare a crescere lontano da casa, proprio come avevo fatto trasferendomi qua. Non ho altre parole per ringraziare tutta la gente, i miei compagni, l’allenatore, i collaboratori, i dirigenti, tutti coloro che hanno fatto parte di questo cammino. Sono arrivato al River come un ragazzo che realizzava il suo sogno, oggi me ne vado da uomo: mi avete fatto crescere come persona e come calciatore, vi sarò sempre grato. Sono stati quasi 8 anni intensi, ma incredibili. Oggi posso dire che il River Plate è la mia seconda casa. Spero di incrociarti di nuovo, River della mia vita. Non è un addio, grazie a tutti!”, il suo lungo ringraziamento ai Millonarios e ai suoi tifosi.

Invia il tuo commento