FIO-INT, Le probabili formazioni: rientra Castrovilli, Callejon da segnali di ripresa

La vittoria con il Cagliari ha ridato slancio a umore e classifica, e l’augurio dei viola è che quella di oggi sia l’occasione di far detonare definitivamente una stagione troppo ondivaga nel suo andamento. Tra i pali toccherà al portiere di Coppa Terracciano (la conferma è arrivata direttamente da Prandelli), mentre in difesa dovrebbe avere una chance Quarta, al fianco di Milenkovic e Igor. La squalifica di Pulgar potrebbe favorire il rilancio di Borja Valero, in vantaggio sulla concorrenza per affiancare Amrabat in cabina di regia, mentre sulle fasce andranno Venuti e Barreca. Segnali di ripresa da Callejon, che sarà con ogni probabilità riconfermato, al pari di Vlahovic (“forse solo Adriano era così forte a vent’anni”, l’investitura che gli ha regalato ieri il suo tecnico). Rientra Castrovilli, assente domenica per squalifica: sarà lui, salvo sorprese, a completare il reparto offensivo. Un solo punto nelle ultime due partite e tanta amarezza per la vittoria sfumata nel finale a Roma. Antonio Conte riparte da Milan Skriniar, autore del raddoppio all’Olimpico e plausibilmente unico “superstite” della difesa titolare questo pomeriggio: accanto allo slovacco il tecnico leccese potrebbe schierare Ranocchia e Kolarov. Handanovic resta favorito su Radu, Hakimi e Perisic partono in pole per presidiare le corsie: Darmian è ai box, Young più defilato rispetto al croato. Iniezione di qualità in mediana: spazio a Sensi ed Eriksen nell’inedito ruolo di play, con l’equilibratore Gagliardini ad occupare il terzo slot e a garantire sostanza. Probabile turno di riposo per Romelu Lukaku: nuova occasione per Alexis Sanchez, in tandem con Lautaro Martinez.

Commenti disabilitati.