Home / News / DUNCAN: “Un orgoglio essere arrivato in viola. Spero di raggiungere importanti traguardi”

DUNCAN: “Un orgoglio essere arrivato in viola. Spero di raggiungere importanti traguardi”

Queste le parole di Alfred Duncan a <calciomercato.com

Sull’isolamento:  “Ho cercato di allenarmi al massimo per mantenere, nel limite del possibile, lo stato di forma. Poi ho dedicato molto tempo alla mia famiglia, ho potuto coltivare le mie passioni di più avendo maggior tempo a disposizione. Ho guardato molte più serie, letto molto di più, ogni tanto mi sono divertito alla play. Siccome so cucinare e anche bene (ride), a volte cerco di aiutare la mia compagna facendola un po’ riposare. In realtà anche prima di questo periodo però cercavo di dare una mano”.

Sulla ripresa degli allenamenti: “Come per ogni squadra tornare a fare gruppo è stato fondamentale. Abbiamo molte precauzioni da prendere per la nostra salute e per quella di tutti gli addetti ai lavori ma è bellissimo poter tornare a fare ciò che amiamo, poter riassaporare il sapore del campo e del pallone”.

Sulla ripresa della Serie A“Le istituzioni avranno fatto tutte le opportune valutazioni e sono certo avranno deciso per il meglio. Sono davvero felicissimo di poter tornare a giocare rispettando, naturalmente, la sicurezza di tutti gli atleti e degli addetti ai lavori. Sapevamo che avremmo dovuto giocare tante partite ravvicinate se fossimo ripartiti quindi ci alleneremo al massimo per farci trovare pronti”.

Sulla Fiorentina: “Certo, ho tantissima voglia di tornare a giocare. Sono stato davvero felice di essere arrivato alla Fiorentina e mi sono inserito anche molto bene. Ora voglio lavorare ancor più duramente per farmi trovare pronto e ripagare tutta la fiducia che hanno riposto in me la società e l’allenatore”.

Sull’essere un punto fermo della società: “Onore o onere?Entrambe le cose. Come detto ringrazio davvero tantissimo la società, dal presidente Commisso a Pradè e Barone, per avermi voluto fortemente ed aver fatto di tutto per portarmi a Firenze. Vestire la maglia viola per me è davvero un motivo di orgoglio, voglio onorarla al meglio e spero di poter raggiungere grandi traguardi con la Fiorentina”.

Sulla Fiorentina del futuro: “Io sono molto contento, la Fiorentina mi ha voluto a tutti i costi e questo per me è motivo di orgoglio. Sono grato al Presidente Commisso ma anche al dg Barone ed al ds Pradè che hanno fatto di tutto per portarmi a Firenze. So che a Firenze c’è un progetto ambizioso e che il presidente ha fatto e sta già facendo di tutto per far crescere il club, questo è, di sicuro, un ulteriore stimolo a fare bene per noi calciatori”.

Print Friendly, PDF & Email

Leggi Anche

POST PARTITA, FIORENTINA-SASSUOLO, Iachini: “Non ne parliamo. Devo pensare all’attualità”

Giuseppe Iachini, allenatore della Fiorentina, ha parlato a Sky Sport rispondendo anche a una domanda …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *