CUTRONE, Parla l’agente: “Il contratto è stato stipulato prima della pandemia. Non mi piacciono i discorsi sulle vicende contrattuali e di riscatto”

Ecco le parole di Giovanni Branchini, l’agente di Cutrone, ai microfoni di Radio Bruno: “Il minutaggio di Patrick è per il momento basso; tuttavia ha sempre dimostrato determinazione e impegno. Quest’altalenante minutaggio rende impossibile avere una continuità che possa responsabilizzare un attaccante. Prandelli farà giocare i meritevoli, e sinceramente non mi piacciono i discorsi legati alle vicende contrattuali e di riscatto. Io ho spesso rapporto con la società, e il contratto di Cutrone è stato stipulato prima dell’emergenza sanitaria. Iachini ha voluto Cutrone e talvolta ha anche tolto qualche castagna dal fuoco. Tuttavia, nel corso di questa stagione, il tecnico ha deciso diversamente.”

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Invia il tuo commento