TORNA ALLA PAGINA PRECEDENTE


COVID-19, Bassetti attacca il protocollo, la FIGC invece lo difende

Il direttore della clinica di Malattie Infettive del San Matteo di Genova Matteo Bassetti attacca il protocollo varato dalla FIGC, visti i 14 positivi riscontrati nella squadra del Genoa tra calciatori e staff. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, per Bassetti questa è “la Waterloo dei tamponi”. Il direttore continua asserendo: “Si è disputata una partita – Napoli-Genoa, ndr – cosa che non doveva succedere, è evidente che il protocollo non ha funzionato. Non credo ci sarà niente di grave, si tratta di un piccolo focolaio limitato. Ma ci siamo affidati troppo ai tamponi dimenticandoci di vedere i segni clinici della malattia”. Il presidente della commissione medica della FIGC Paolo Zeppilli ha, tuttavia, replicato affermando: “Le positività sono state riscontrate e monitorate in stretta sinergia con la Asl locale: il protocollo ha già dimostrato la sua efficacia, l’attenzione è massima, così come dall’inizio della ripresa dell’attività durante il lockdown”

Invia il tuo commento