CORSPORT, Polverosi: “Cosa ci fosse da difendere a Crotone è un mistero. Vlahovic come una Ferrari in garage”


Alberto Polverosi, giornalista del Corriere dello Sport, evidenzia nel suo quotidiano il consueto atteggiamento difensivista messo in campo dai viola anche nell’ultima di campionato contro una squadra già retrocessa:

“Crotone e Fiorentina hanno giocato come hanno fatto per tutto il campionato, il Crotone creando delle buone azioni e delle ottime occasioni da gol, la Fiorentina mettendosi dietro per ripartire con 9 a e a volte 10 giocatori e tentare di ripartire. Cosa ci fosse poi da difendere in questa partita è un mistero. Contro un avversario che in 37 partite aveva subito 92 gol, la Fiorentina è riuscita a mettere insieme appena una mezza occasione da gol. Vedere Vlahovic, il ragazzo da 21 reti, perso lassù a 40 metri dal punto dove si muoveva la palla, faceva venire in mente una Ferrari chiusa in garage”.

Invia il tuo commento