Home / News / CORRIERE FIORENTINO: “Bene l’intensità a Milano. Dimenticare le ingiustizie. Atalanta squadra fisica”

CORRIERE FIORENTINO: “Bene l’intensità a Milano. Dimenticare le ingiustizie. Atalanta squadra fisica”

“Una certezza l’abbiamo: se la Fiorentina giocherà con il coraggio, l’intensità e la passione di Milano, da qui in avanti perderà pochissimo” così si legge sulle colonne del Corriere Fiorentino nel pezzo a firma di Alessandro Bocci “In vista dell’Atalanta, scontro diretto vero e proprio per l’Europa, più ancora di quello che è stato con la Sampdoria, sarà fondamentale il ruolo di Stefano Pioli. E non solo per disinnescare il lavoro tattico di Gasperini. La speranza è che l’allenatore in questi cinque giorni sia riuscito a lavorare in profondità sul suo gruppo. Va cancellato in fretta dalla testa dai giocatori quel senso di ingiustizia che ha accompagnato tutti noi in questi giorni. E che sulla carta potrebbe avere effetti negativi, annebbiare le idee e smorzare l’entusiasmo, per esempio, anche togliere rabbia e grinta. La viola deve concentrarsi sull’Atalanta che non vince da sette partite, ma è in ripresa, gioca un calcio fisico, nevrotico, fastidioso, con una serie di marcature a uomo in ogni zona del campo. E ha qualità in attacco, forza a centrocampo, centimetri in difesa. Una squadra completa, che ha sofferto l’eliminazione dall’Europa League, ma è rivale tosta e lo sarà indipendente dal risultato di oggi, sino alla fine. La Fiorentina dovrà giocare con l’animo guerriero e la testa sgombra da cattivi pensieri. Servono intensità e lucidi, soprattutto negli ultimi sedici metri”.

Leggi Anche

TOP/FLOP – FIORENTINA – CHIVAS, I giovani fanno sorridere Montella. Male Baez ed Eysseric

La Fiorentina è uscita vittoriosa per 2 reti a 1 dal primo match americano contro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *