CORRIERE DELLO SPORT-STADIO, Iachini ritrova Pulgar, ma ora il cileno è maturo

Ad inizio stagione nulla è stato facile per il centrocampista viola Erick Pulgar. Tra la pandemia vissuta sulla propria pelle ed uno scarso impiego in campo per via di scelte tecniche, non sono state delle giornate facili per il cileno. Complici, secondo l’edizione odierna del Corriere dello Sport-Stadio, sarebbero state anche delle scelte tecniche attuate nella prima era di Beppe Iachini. Successivamente con Cesare Prandelli sembrava che il giocatore si fosse ristabilito, tra buone prestazioni in campo e mente apparsa più “libera”. La ciliegina sulla torta arriva contro il Milan con una punizione da capogiro segnata alle spalle di Donnarumma. Poi l’epilogo inaspettato con le dimissioni del tecnico d’Orzinuovi sembra avere, nuovamente, smistato le carte in tavola. Ma Iachini ha la certezza, toccata con mano, che il centrocampista può dare molto e meglio rispetto ad inizio stagione: non avvedersene per partito preso sarebbe un azzardo.

Invia il tuo commento