CORRIERE DELLO SPORT-STADIO, FR7 tra record e celebrazioni

Quello arrivato contro il Torino venerdì sera è stato il primo gol stagionale per l’asso francese. Una rete che gli ha permesso di raggiungere un traguardo non indifferente: quello della diciassettesima stagione consecutiva con almeno un gol segnato in carriera. Un record non indifferente per un “giovanotto” arrivato alla soglia dei 38 anni ma che, quando c’è in campo, si sente ed eccome. È questa la riflessione che troviamo espressa stamattina sull’edizione odierna del Corriere dello Sport-Stadio. Tutto molto bello per Franck Ribery ultimamente. Il gol contro il Toro, la celebrazione degli amici a mezzo social (tra cui Sebastian Frey e Layvin Kurzawa) e tutto l’entusiasmo della moglie Wahiba. Durante lo scorso match pareggiato contro i granata, quest’ultima, come sempre, era stata la prima a celebrare il marito su Instagram, esprimendo anche il proprio disappunto per l’espulsione di Nikola Milenkovic con una frase emblematica a sfondo nero: “Ma perché?”. A dimostrazione di quanto, nonostante la distanza, la moglie sia vicina alle vicende calcistiche del marito e non solo. Il tutto con il futuro all’orizzonte ancora da scrivere. Sì, perché a FR7 scade il contratto a giugno e ci sarà da lavorarci sopra. Lui ha dato la sua disponibilità, ora la palla sta a Daniele Pradè.

Invia il tuo commento