Home / blu / CORRIERE DELLO SPORT-STADIO, “Duncan: “Firenze il premio più bello della mia vita. Ci vorranno 3/4 settimane per riprendere la condizione fisica”
Duncan

CORRIERE DELLO SPORT-STADIO, “Duncan: “Firenze il premio più bello della mia vita. Ci vorranno 3/4 settimane per riprendere la condizione fisica”

Alfred Duncan centrocampista della Fiorentina arrivato nel corso dello scorso mercato di gennaio dal Sassuolo ha rilasciato una lunga intervista al Corriere dello Sport-Stadio, ecco alcune delle sue dichiarazioni più importanti: “Essere un giocatore della Fiorentina mi riempie di orgoglio spero di vincere in viola e di poter calcare nuovamente il palcoscenico internazionale. Non mi mancano solo gli allenamenti in questo periodo ma tutta la mia quotidianità. – Sul rapporto con Iachini afferma- Il mister alla prima convocazione mi ha subito schierato titolare, ha grande fiducia in me e ne sono contento. Ci sentiamo quotidianamente con lui soprattutto per via degli allenamenti da fare a casa, dobbiamo tenerci in forma. Se il campionato dovesse ripartire come ci ha detto anche Iachini ci vorrebbero almeno 3-4 settimane per riprendere la condizione, ed il pericolo infortuni sarebbe molto alto. Quando torneremo ad allenarci e a giocare sarà bellissimo anche se ci saranno controlli specifici e tutte le precauzioni del caso.- Duncan poi si sofferma ad analizzare la possibilità di un mercato aperto per 4 mesi- Sarebbe dura convincerci anche per gli allenatori, noi calciatori è vero che siamo professionisti ma alla lunga si può perdere un po’ di concentrazione. Senza il Var sarebbe più strano finire il campionato ma dovremmo adattarci. – Per quanto riguarda invece il tema ingaggi l’ex Sassuolo aggiunge – Il tema degli stipendi è delicato ed è da trattare collettivamente, troveremo un accordo per il bene di tutti. Il progetto che ha il presidente Commisso è ambizioso, vuole portare in alto il club, ringrazio Pradè e Barone per avermi scelto. All’interno dello spogliatoio c’è un forte legame con la maglia viola, noi giochiamo non solo per la Fiorentina ma per Firenze. – Infine un commento sulla situazione Coronavirus legata anche ai casi interni al club – All’inizio abbiamo avuto tutti Laura per i compagni e per lo staff, questo è un virus nuovo che nessuno conosceva, ma per fortuna il peggio di quel periodo è passato”.

Print Friendly, PDF & Email

Leggi Anche

POST PARTITA, FIORENTINA-SASSUOLO, Iachini: “Non ne parliamo. Devo pensare all’attualità”

Giuseppe Iachini, allenatore della Fiorentina, ha parlato a Sky Sport rispondendo anche a una domanda …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *