Federico Chiesa,impegnato ieri con la Nazionale italiana under 21 contro il Belgio, è intervenuto in zona mista commentando la sua esperienza in azzurro e il suo futuro: “Il gol? Sapevo di essere in linea perché ho fatto di tutto per non finire oltre. Il giallo? In semifinale i cartellini si azzerano, quindi speriamo di andare in semifinale. Io ci credo tantissimo, aspettiamo le altre partite, speriamo che non facciano scherzi, sportivamente parlando. Noi siamo qui, se dovessimo andare avanti, faremo di tutto per vincere questo Europeo. Il rammarico vero è quello di non aver pareggiato con la Polonia. Noi siamo scesi in campo per vincere a tutti i costi con la Polonia. Col senno di poi potevamo anche giocare per un pareggio: questo ci servirà da lezione per prepararci al meglio per queste sfide internazionali che sono davvero toste. Il mister ha chiesto di concentrarci solo sulla nostra partita, io ho saputo solo alla fine del successo della Spagna. Io sono qui con la voglia di arrivare in finale. Io voglio vincere, ci credo ancora. Abbiamo dimostrato, con umiltà, di essere un grande gruppo. Commisso ha detto che non mi vuole vendere? Non ho sentito nessuno della società, parlerò con la Fiorentina una volta finito il ritiro della Nazionale. Per adesso sono totalmente concentrato sull’Italia”.