CARESSA: “Lettera di Prandelli molto bella. Cesare è sempre stato una persona sensibile. Dopo il mondiale ha sbagliato ad andare in Turchia”

Fabio Caressa, noto giornalista di Sky Sport, ha parlato delle dimissioni di Prandelli a Deejay Football club in onda su Radio Deejay. Ecco le sue parole:

“Prandelli è sempre stato una persona sensibile, e questo ha influito un po’ sulla sua carriera. Ebbe problemi appena arrivato alla Roma con il lutto che lo colpì, e li ebbe anche dopo il mondiale del 2014. Ecco per me l’errore che ha commesso è stato andare in Turchia dopo lo schock del mondiale in Brasile. Noi arrivammo infatti a quella competizione non da favoriti ma comunque da squadra vicecampione d’Europa. Lui si è reso conto di aver fatto l’errore della vita con un ritiro della Nazionale assurdo per come era concepito. Colpa della sua compagna in questa scelta del ritiro dell’Italia? Assolutamente no. In ogni caso la lettera l’ho trovata molto bella, era quasi un auto seduta di psicoanalisi”.

Invia il tuo commento