Home / Editoriale / CARA ITALIA

CARA ITALIA

Italiana, nonostante sia mezza americana. La nuova Fiorentina di Commisso sarà dipinta di tricolore, oltre all’immancabile viola. Con tutta probabilità non avrà più il record di squadra più giovane d’Europa ma ai ragazzi attualmente in rosa verranno aggiunti in modo importante profili italiani, con i primi nomi che in queste ore hanno iniziato a scaldare i motori del mercato di ricostruzione al quale la Fiorentina sarà costretta a fare. Il nome che stuzzica di più è quello di Manuel Lazzari, esterno da tutta fascia che si è dimostrato un poderoso uomo assist ed instancabile corridore sull’out di destra in questi primi due anni di Serie A. Non mancano le rivali, la Lazio in particolare sembra voler provare a mettere i bastoni tra le ruote gigliate, il calciatore classe 93′ in passato ha attirato l’interesse anche del Napoli. Assicurarsi Lazzari vorrebbe dire mettere una bella certezza a disposizione di Montella. In attacco si stanno vagliando diverse ipotesi, nei giorni scorsi si è parlato di Caputo, accompagnato dalla suggestione Cutrone che dovrà capire cosa fare con il Milan. Adesso, il nome più insistente nelle teste dei tifosi viola sembra essere quello di Roberto Inglese, autore di una buona stagione al Parma. Chiaramente non stiamo parlando né di Cavani e nemmeno di Ibrahimovic, ma l’attaccante del Napoli ha già qualche anno di A sulle spalle e sa manovrare molto bene con i compagni, caratteristica che gli allenatori spesso mettono al primo posto quando si pensa ad un attaccante. Altron nome insistente per la mediana è quello di Rolando Mandragora, titolare in Nazionale U21 e nel centrocampo dell’Udinese nella stagione appena chiusa. Qui l’affare non risulta tra i più semplici ma l’idea c’è. In porta continua a restare viva la romantica idea Emiliano Viviano, fiorentino doc, arriverebbe a fare da chioccia a Lafont. Insomma, le idee iniziano a schiarirsi, dalla linea verde si passerà a quella azzurra. Insomma, Chiesa sarebbe il vero e proprio volto di questa squadra, ma in periodo di mercato può succedere di tutto…

 

 

Articolo di Vincenzo Pennisi

Leggi Anche

FLACHI, “Pedro in Primavera? Non capisco”

Francesco Flachi, ex viola, ha parlato a Radio Bruno: “Pedro? Un giocatore pagato tra i …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *